Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce

Convenzioni: Garante privacy e laboratori di analisi. L’obbligo di notificazione. Studio Legale Ciacci

here

Informiamo gli Associati FederLab Italia che, il Garante per la protezione dei dati personali nell’ambito della sua attività di ispezione e controllo (attraverso il Nucleo Privacy della Guardia di Finanza) ha programmato, nei primi mesi del 2015, di sottoporre a verifica le procedure di comunicazione dei referti attraverso l’uso delle nuove tecnologie (mail, accesso a siti web, …) da parte dei laboratori di analisi.

 

Lo scopo è quello di censire i diversi sistemi adottati nella prassi, valutarne le implicazioni relative al trattamento dei dati personali, e quindi di pubblicare verso la fine dell’anno un provvedimento generale che detti le istruzioni per porre in essere questa utile, e oramai diffusissima, modalità: così per consentire con maggiore efficacia il rispetto di quanto disposto dal D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196, il c.d. Codice privacy, e quindi per tutelare le informazioni personali dei clienti dei laboratori.

A tale proposito si è già avuta notizia di diverse ispezioni effettuate, in diverse realtà del nostro Paese (da Verona a Vicenza, da Bari a Palermo), e di alcune problematiche ad esse correlate che si sono sviluppate.

Infatti, nel momento in cui il Nucleo Privacy effettua la sua ispezione, anche se con riferimento allo specifico aspetto indicato, con l’occasione porta la sua indagine a tutta la situazione di adeguamento alla legge della struttura controllata. E si è quindi evidenziato che non tutti gli adempimenti prescritti erano stati adempiuti, questo http://beingmoderate.net/dqd/8129 in particolare con riferimento all’obbligo di notificazione stabilito dall’art. 37 del D.Lgs. 196/2003.

Ai sensi dell’articolo sopra citato i soggetti che pongono in essere attività di trattamento dei dati personali, nei sei casi previsti dalla norma, devono rendere noto al Garante, attraverso una procedura apposita, questa situazione: e cong ty forex lua dao i laboratori di analisi, nell’ambito della loro attività tipica di utilizzo di dati personali, sono sicuramente obbligati a rispettare la prescrizione (in particolare secondo il comma 1 dell’art. 37).

In caso contrario, cioè nell’ipotesi in cui non sia stato fatto, la sanzione prevista dall’art. 163 del D.lgs. 196 per chi omette proprio di notificare, o comunque non predispone il documento in maniera completa, o non lo aggiorna, è il best pin bar trading strategy pagamento di una somma da ventimila euro a centoventimila euro; per chi invece predispone una notificazione falsa, secondo l’art. 168 c’è addirittura la reclusione da 6 mesi a tre ann follow site i !

E' importante sottolineare che la violazione dell’art. 37 riscontrata nei laboratori di analisi deve essere ricollegata non tanto ad una “normale” disattenzione nel rispetto dell’importante normativa in materia di privacy, quanto ad un iniziale equivoco nell’applicazione di tale specifica norma: situazione che quindi rende potenzialmente molto diffusa la condizione di illegalità. Infatti nei primi mesi in cui è entrato in vigore il D.Lgs. 196/2003 un’importante associazione di categoria ha divulgato la notizia che la disposizione non si applicasse alla nostra realtà, portando molti dei suoi iscritti a non procedere alla notificazione richiesta: interpretazione esplicitamente considerata errata dalla stessa Autorità Garante, in diversi suoi provvedimenti (si veda ad esempio il Provvedimento 17 gennaio 2008 nei confronti di Aesculapius s.r.l.).

binäre optionen broker wikipedia Nel caso in cui la struttura di laboratorio non avesse adempiuto, occorre al più presto provvedere a notificare: o comunque se lo ha fatto nel primo periodo di applicazione della legge privacy (2004-2005), sicuramente sarà necessario aggiornare la notifica già fatta. Infatti l’Autorità Garante ritiene che debbano essere comunicati anche cambiamenti quali la variazione di ragione sociale (ad esempio da s.r.l. a s.p.a.), o di indirizzo, oltre chiaramente alle ipotesi di ampliamento delle attività di trattamento di dati (estensione ad esempio delle tipologie di analisi).

fair trading bond lodgement E’ possibile controllare la propria situazione attraverso l’apposito motore di ricerca reso disponibile dall’Autorità Garante, accedendo direttamente all’indirizzo web ….Leggi tutto

Il Nostro Canale

La Bacheca di FederLab Italia

daily forex charts review Sei qui: Home Convenzioni & Partners Federlab Italia Convenzioni: Garante privacy e laboratori di analisi. L’obbligo di notificazione. Studio Legale Ciacci

http://www.kodning.nu/dqw/3425 FederLab Italia [Coordinamento Nazionale dei Laboratori di Analisi]
 Telefono 06.97841201 - Fax 06.93579826 - Codice Fiscale 97459130585
 E-mail: info@federlabitalia.com - E-mail (PEC): federlabitalia@pec.it

http://donnerblitz.com/dqm/8053 Presidente Nazionale: Sen. Dott. Vincenzo D'Anna forex trading app for blackberry  
Webmaster:  go site Antonio Castaldi - Copyright © 4 hours trading strategies 2007- 2017Tutti i diritti riservati - Privacy